logo
 | 

Parrot Mambo, divertimento assicurato!

Parrot Mambo è un piccolo drone della famiglia Minidrones, perfetto per divertirsi e fare pratica.


Oltre ai classici droni più avanzati, Parrot propone anche la famiglia Minidrones ovvero dei piccoli droni perfetti per il divertimento all’interno ma anche per imparare le basi della navigazione prima di passare ai modelli superiori.

In particolare questo modello si chiama Mambo e presenta due accessori intercambiabili che sicuramente faranno divertire grandi e piccini. Il primo è Cannon e come suggerisce il nome, si tratta di un vero e proprio cannone che spara palline di plastica a comando. Il caricatore tiene sei colpi e la portata è di circa 2 metri.
Se invece siete pacifisti, potete dedicarvi a delle missioni di pace utilizzando Grabber, una pinza che permette di afferrare piccoli oggetti con un peso massimo di 4 grammi.


Oltre a ciò potremo divertirci a far fare a Mambo delle acrobazie come volteggi in avanti, indietro o laterali, rotazioni di 90 o 180 gradi e molto altro. Tali acrobazie sono preimpostate e possiamo sceglierle tramite l’apposito menù.

Il decollo avviene tramite il classico pulsante oppure direttamente dalla nostra mano; non appena il drone lascerà la mano i motori partono e il piccolino si stabilizza in volo.


Se le dimensioni sono ridotte, non possiamo dire altrimenti della tecnologia. Parrot Mambo infatti monta un accelerometro e un giroscopio a 3 assi che servono soprattutto per correggere la posizione del drone, una fotocamera utilizzata per determinare la velocità del drone analizzato le foto scattate ogni 16 millisecondi, un sensore ad ultrasuoni per analizzare la quota di volo ed un sensore di pressione per controllare il Minidrone in altitudine. La fotocamera può essere anche utilIzzata per scattare delle istantanee e salvarle nella memoria interna da 1 GB ma sinceramente non ve lo consiglio dato che la qualità è veramente bassa (VGA, 480x640 pixel).

La batteria invece è molto piccola (solamente 550 mAh), date le dimensioni generali del drone. Con una singola carica riusciremo ad effettuare solamente 9 minuti di volo; il nostro consiglio è quello di dotarvi di due o tre batterie in modo da andare a coprire una mezz’oretta circa. La ricarica invece avviene in circa 25 minuti con un caricatore da 2.6 A.


La guida del drone è possibile tramite l’applicazione FreeFlight Mini che non è nient’altro che una versione ridotta dell’applicazione che si utilizza per i droni “tradizionali” di livello più avanzato. La grossa differenza è nel sistema di connessione, che qui avviene tramite Bluetooth Low Energy; il range perciò è limitato a poche decine di metri. I comandi sono molto semplici e possiamo gestire tutti i movimenti tramite due joystick virtuali. Sono presenti poi i bottoni per effettuare le acrobazie e per attivare l’accessorio che abbiamo montato.

Se invece non vogliamo utilizzare il touchscreen, è possibile acquistare a parte un gamepad dedicato, ovvero Parrot FlyPad. Su di esso si può fissare lo smartphone tramite uno stand e la precisione di guida è decisamente migliore, grazie ai joystick. Tale controller può essere acquistato separatamente ad un prezzo di 39 euro. 

In conclusione, Parrot Mambo è un “giocattolo” dedicato al divertimento interno, ma anche uno strumento con cui prendere confidenza ed allenarsi prima di passare ai modelli più avanzati e molto più costosi. Parrot Mambo può essere acquistato su Amazon ad un prezzo di circa 100 euro,   un costo non indiferrente ma rapportato alla tipologia di prodotto.

ARTICOLO DELL'AUTORE Marco Gomiero

Ingegnere Informatico, Sviluppatore Android, Videomaker e amante di qualsiasi cosa abbia un'anima tecnologica

Commenti