logo
 | 

Recensione Asus Zenbook UX310UQ: leggero e con tanta autonomia.

Asus, con la linea Zenbook, ha sempre sfornato ottimi ultrabook. Quest'oggi proviamo la versione UX310UQ, un prodotto che in breve risulta essere leggero, performante e con un'ottima autonomia.

Confezione di vendita:

La confezione di vendita risulta essere abbastanza ricca rispetto agli standard. Oltre al classico alimentatore troviamo infatti una comoda pochette per il trasporto, una adattatore Ethernet USB e un adattatore VGA-HDMI.

Materiali, Design ed utilizzo:

L’aspetto di questo ultrabook e’ curato fino all’ultimo dettaglio, a partire dai classici centri concentrici tipici di Asus presenti sulla scocca frontale. I due lati si assottigliano mano a mano che ci avviciniamo alla fine, proprio come avviene su Macbook Air. Possiamo senza dubbio notare la somiglianza grazie a questo elemento e alla combo tastiera nera e alluminio del chassis grigio chiaro. Ad ogni modo si tratta di un design piacevole che non stanca mai.


Per quanto il lato portabilità’ non ci sono problemi: con 1.45 kg di peso e 18 mm di spessore quasi non si sente in borsa. Mentre si e’ in mobilità Zenbook si utilizza facilmente sulle ginocchia, anche in situazioni estreme. Anche la dotazione di porte e’ perfetta per la mobilità, un aspetto non scontato in questi prodotti; qui infatti troviamo ben tre porte USB, una Type-C, una presa HDMI, lo slot per la scheda SD e ovviamente non mancano jack audio e presa per l’alimentazione.

Display:

Il display è sicuramente uno dei difetti di questo prodotti. Ma andiamo con ordine; il pannello e’ una unità LED da 13.3 pollici, con risoluzione Full-HD. La luminosità e’ molto buona, anche grazie al sensore di luminosità integrato che regola automaticamente l'intensità luminosa del display e della retroilluminazione della tastiera.

La cosa che proprio non mi è andata giù sono gli angoli di visuale che risultano essere insufficienti per un prodotto di questa fascia. Basta infatti inclinare il display che i colori perdono d'intensità e cambiano completamente aspetto; l’angolo di visione orizzontale e’ migliore di quello verticale ma in definitiva non ci siamo.


Un altro aspetto negativo e’ la poca inclinazione che ha il display, veramente una noia per chi ama scrivere con il display molto inclinato.

Hardware e prestazioni:

Sotto la scocca troviamo un processore Intel Core i7 7500U che riesce a garantire delle ottime prestazioni in tutti gli ambiti, anche se si tratta di un processore a basso consumo. Potremo avere delle difficoltà solamente quando è’ richiesta potenza allo stato puro, ma si tratta di una situazione particolare e necessaria ad una ristretta cerchia di persone che potrà magari rivolgersi ad altri prodotti.

Durante il periodo di prova l’ho utilizzato prettamente per lo sviluppo di un’applicazione Android a cui sto lavorando e rispetto al mio portatile abituale che monta un processore i7 4700HQ non ho notato differenze abissali. In alcuni processi era più lento ma è una cosa con cui possiamo convivere. Con questa macchina inoltre si riesce tranquillamente ad editare un video su Premiere o a lavorare su Photoshop. Quando poi serve un apporto grafico superiore alla grafica integrata, ecco che entra automaticamente  in gioco la scheda video Nvidia GeForce 940X grazie al supporto Optimus di Nvidia. Qualche gioco lo si riesce a far girare, ma è consigliabile utilizzare una configurazione grafica media per avere un’esperienza fluida e ottimale.


Completano la dotazione 8 GB di RAM e un SSD da 512 GB che garantisce un ottimo tempo di accensione e delle ottime velocità in lettura e scrittura. Grazie agli 8 GB di RAM il multitasking e’ ai massimi livelli e mi ha permesso tranquillamente di muovermi tra una decina di tab di Chrome, Telegram, Android Studio e un altro paio di programmi aperti.

La gestione delle temperature e’ ottimale. Con un utilizzo basico ci si aggira intorno ai 40/50 gradi mentre quando il carico si alza si arriva massimo ai 70 gradi. Solamente con operazioni molto pesanti come il rendering video le temperature si alzano fino a quasi a toccare i 90 gradi. Alla resa dei conti il portatile non risulta mai incandescente ma solamente leggermente caldo e si può’ tenere tranquillamente sulle ginocchia. La ventolina secondo me e’ un po’ troppo rumorosa ma ci si fa l’abitudine dopo poco tempo.

Nella galleria a fondo articolo trovate gli screen con tutti i risultati dei benchmark effettuati.

Batteria:

La batteria integrata e’ da 48 watt/ora e riesce a garantire un’ottima autonomia. Con un uso molto intenso fatto di navigazione web con circa 10 tab aperti, programmazione e altro mi sono sempre piazzato intorno alle 6.5/7 ore di utilizzo che è un risultato molto soddisfacente. Con il nostro classico test Netflix in WiFi con luminosità al 50% ho registrato un consumo orario del 15%, dunque in linea con le 6.5/7 ore di utilizzo.

L’alimentatore riesce a caricare la batteria molto velocemente: con circa un'ora di ricarica si supera abbondantemente il 60%.

Tastiera e touchpad:

La tastiera di questo Zenbook e’ veramente una goduria. I tasti hanno una corsa di 1.6 mm e sono molto ben distanziati tra loro riuscendo a garantire un’esperienza veramente soddisfacente. Inutile dire che in questo periodo di prova mi sono veramente trovato bene e non volevo piu’ smettere di scrivere.


A fare da contrappeso all’ottima tastiera c'è’ il touchpad che non è assolutamente all’altezza di un prodotto di questa fascia. Manca infatti di fluidità’ e molte volte ho avuto la sensazione che il movimento delle dita fosse frenato. Altre volte il touchpad effettuava il pinch-to-zoom quando io stavo semplicemente scrollando con due dita. Non ci siamo proprio.

 

8.0

ZeroMag SCORE

GIUDIZIO FINALE

Asus Zenbook UX310UQ viene venduto ad un prezzo di listino di 1099 euro, ma ora si riesce a trovare scontato su Amazon a circa 880 euro. Devo dire che è un prezzo ottimo per una macchina molto portatile, con un’ottima autonomia e una tastiera fantastica. Peccato solamente per l’angolazione del display, gli angoli di visuale verticali che non sono proprio dei migliori e il touchpad non all’altezza. Per il resto mi ha assolutamente convinto ed è stato un piacere utilizzarlo.

 

Materiali e Design
8.5

 

Display
7.0

 

Hardware e Prestazioni
8.5

 

Batteria
8.5

 

Tastiera
9.0

 

Touchpad
6.5

PRO

  • - Ottima autonomia
    - Tastiera molto piacevole da utilizzare
    - Leggero e comodo da trasportare
    - Ottima esperienza di utilizzo generale

  •  

CONTRO

  • - Touchpad insufficiente
    - Angoli di visuale del display molto scarsi
    - Bassa possibilità’ d’inclinazione del display

  •  

ARTICOLO DELL'AUTORE Marco Gomiero

Ingegnere Informatico, Sviluppatore Android, Videomaker e amante di qualsiasi cosa abbia un'anima tecnologica

Commenti